home

 

 

Progetto18marzo è una piccola azienda individuale
con sede nella Valle dei Laghi a pochi chilometri da Trento.
Si occupa di illustrazione, grafica, lavori in carta e materiali riciclati,
realizzando principalmente biglietti a mano e lavori su commissione.

Carta, elementi naturali e materiali di recupero, selezionati con cura,
sono alla base di ogni progetto e dell’etica lavorativa seguita sin dall’inizio.

Si utilizzano pigmenti e colori Maimeri, Windsor & Newton  e Lukas di alta qualità
su base in carta recuperata, riciclata o certificata FSC,
come quella prodotta da Fedrigoni 100% made in Italy ottenuta da foreste gestite
in modo responsabile e da residui agroalimentari o da sottoprodotti del cuoio.

Laboratori e corsi formativi, incentrati sul riciclo e sul lavoro manuale,
fanno parte delle proposte lavorative di progetto18marzo:
organizzati in negozi, musei o spazi adatti a ospitare attività manuali,
possono essere richiesti anche privatamente,
accordandosi su temi, modalità e orari.

Il lavoro e le attività proposte da progetto18marzo necessitano di tempo
per poter essere realizzati e personalizzati a seconda di chi li commissiona.

Per questo motivo è importante richiedere anticipatamente informazioni, preventivi e incontri
affinché i lavori e i servizi offerti siano svolti con la cura necessaria.

 

 calendario 2022 illustrato per Akena
linea china&colore  – informazioni e acquisto –

 

CLICCA QUI
per scaricare il pdf gratuito
con i consigli per riutilizzare il calendario 2021

 

 

 

FACEBOOK | INSTAGRAM

 

Privacy Policy e utilizzo Cookies

 

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva